Sicurezza sul lavoro in ambito sanitario

Per affrontare il tema sulla sicurezza sul lavoro, è essenziale definire i concetti chiave in materia di igiene e sicurezza sul lavoro, compresi rischio, danno, prevenzione, protezione e salute. Secondo l'Organizzazione mondiale della sanità, la salute non è solo l'assenza di malattia, ma uno stato completo di benessere fisico, mentale e sociale. Questa definizione, adottata anche dal decreto 81 del 2008, sottolinea che la salute è un equilibrio armonico dell'individuo nel suo ambiente naturale e sociale.
L’obiettivo del corso è di informare e sensibilizzare il professionista sanitario, qualsiasi sia la sua qualifica o mansione, circa i rischi generali e specifici legati alla propria attività affinché agisca in tutta sicurezza per sé e per gli altri e nel pieno rispetto delle normative vigenti. L’ultima parte del corso prevede un approfondimento, attraverso la relazione dell’Osservatorio Nazionale sulla Sicurezza degli Esercenti le Professioni Sanitarie e socio-sanitarie, sul tema della crescita esponenziale e preoccupante di episodi di violenza nei confronti dei professionisti sanitaria.

IL CORSO FAD E' ACCREDITATO PER TUTTE LE FIGURE SANITARIE

Acquistato il corso si riceverà una mail per la compilazione della scheda anagrafica ed inoltro delle credenziali di accesso alla piattaforma fad.

Il corso della durata di 30 ore sarà attivo fino al 18/12/2024. Il corso si compone di 14 documenti, 2 test di apprendimento e 1 questionario qualità (Customer)

Dopo aver totalizzato un minimo di 30 ore di studio  si potranno sostenere i test di apprendimento e compilare il questionario qualità (Customer).

Si fa presente che occorre il rispetto delle tempistiche indicate anche nel caso in cui test di apprendimento e customer fossero immediatamente disponibili. La piattaforma registra gli accessi dei singoli utenti.

I crediti ECM saranno rilasciati coerentemente con la normativa vigente (studio del materiale didattico, rispetto delle tempistiche indicate, compilazione schede anagrafica e qualità, compilazione e superamento test di apprendimento). Al fine di ottemperare alla normativa Agenas (Art. 4.10 del Manuale nazionale di accreditamento per l’erogazione di eventi ECM, in vigore dal 1° gennaio 2019) nel caso di un mancato superamento della prova di verifica, è permessa la ripetizione del test, fino ad un massimo di 5 tentativi, solo dopo una ripetuta fruizione del materiale di studio e non prima di 48 ore dal tentativo fallito. ll non rispetto di tali tempistiche non consentirà l’attribuzione dei crediti.



PROGRAMMA
15 giugno 2024 18 dicembre 2024
Blog Thumb